Laboratorio teatrale per Non Attori e Spettatori Consapevoli

 

Ogni spettatore contiene in sé il principio dell’azione scenica. Ma dall’altra parte.

 

"La necessità del teatro non è un fattore estrinseco rispetto alla corporeità dell’uomo, ma una conseguenza del suo statuto: esattamente come non si può vivere senza mangiare, non si ha vera qualità della vita senza che i meccanismi della rappresentazione – che sottendono ai processi cognitivi, affettivi e relazionali – vengano alimentati dall’esperienza.

Il teatro è questo alimento, luogo del ritrovamento di sé, della propria storia, della propria dimensione di soggetto e del proprio ruolo all’interno del mondo che abitiamo.”
A. Pontremoli

 

#NonAttori| TEATRO
Laboratorio permanente per NON ATTORI e SPETTATORI CONSAPEVOLI 
a cura di Adriana Follieri
il venerdì dalle 18,00 alle 21,00.

Visione condivisa mensile di uno spettacolo selezionato nei teatri di città.
! OPEN DAY venerdì 22 SETTEMBRE ! 

 

I nostri percorsi si differenziano per obiettivi specifici; il titolo di ciascun corso fornisce l'indicazione generale sui contenuti, che sarà possibile approfondire attraverso un colloquio personale con i docenti, per conoscersi ed indirizzare la scelta formativa.
(per partecipare al colloquio scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per il TEATRO e a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per la FOTOGRAFIA)

CALENDARIO COLLOQUI ATTITUDINALI: 
mercoledì 20 e giovedì 21 settembre ore 17,00/20,00


Non vogliamo formare nuovi attori. Non è questa la ragione che ci muove.
Ci proponiamo invece di restituire allo spettatore lo spazio-tempo di appartenenza all’opera d’arte, che non può fare a meno di lui per essere viva, e che desidera ritrovarlo critico e interrogativo nei confronti della proposta che riceve. Il percorso teatrale teorico/pratico per Non Attori e Spettatori Consapevoli si rivolge dunque a tutti _ uomini, donne, bambini _ senza limiti di età né di formazione. La finalità è affinare competenza e partecipazione dello spettatore nei confronti dello spettacolo teatrale, mettendolo a conoscenza dei processi creativi che sottendono l’opera d’arte.
E’ un progetto che si propone di recuperare il rapporto naturalmente dinamico tra attore e spettatore, rendendo così lo scambio che avviene tra i due poli maggiormente vitale e propositivo e l’osservazione della rappresentazione un atto mai passivo, ma consapevole e partecipativo. Il teatro ha bisogno di occhi attenti. E saper guardare è merito di entrambi.


“La poesia è un dono fatto agli attenti. Un dono che implica destino."
Paul Celan

 


Non Attori_NegAzione che afferma
PROGRAMMA

 

A noi gli occhi

Donami il tuo sguardo che io ti dono il mio _ Attenzione del teatro verso il pubblico per la certezza di esser ricambiati.

Dove comincia l’opera d’arte

Esplorazione degli spazi fisici e spazi mentali che si edificano tra attori e spettatori _ Necessità e confini del teatro: strada_città_web.

Il corpo dell’attore

Lavoro per un’alta qualità di presenza _ Attore come atleta dell’anima e spettatore in esercizio di seduta attiva.

Raccontami una storia

Il testo ad alta voce_ Narrazione, Drammaturgia, Letteratura e Poesia al servizio del teatro.

Poesia del corpo e linguaggi non verbali

Altri modi per dire e vibrare _ Architettura scenica dei corpi vivi.

Arti amiche

Musica, Pittura, Fotografia, Video, Audio _ Fertili contaminazioni. Sconfinamenti del teatro fuori dal teatro.

Percorsi per una regia

Sperimentazione pratica dall’idea alla messa in spazio _ Condivisione del processo creativo.

Dal testo alla scena

Buone pratiche di unicità ripetibile _ Tutto è messo al servizio della scena per la nascita di un
nuovo corpo teatrale.

Privato e Pubblico

Offerta, Dono, Perdono _ Percorso consapevole per critica, autocritica e condivisione del risultato.

 

Il Laboratorio teatrale per Non Attori e Spettatori Consapevoli si tiene ogni venerdì dalle ore 18.00 alle ore 21.00 presso il Working, sede operativa di Manovalanza sita in Via Duomo, 214 nel Centro storico di Napoli.


Costo: 60€ 
Il costo mensile comprende la visione condivisa di spettacoli teatrali selezionati all’interno delle programmazioni dei teatri di città. 



I NON-Attori e il Laboratorio di Teatro Sociale: 
dal 2008 Manovalanza si dedica a percorsi di formazione teatrale per non professionisti, mirati al coinvolgimento artistico diretto di persone distanti dai canali professionali. Si propone di farlo però attraverso proposte professionali, lontane dal concetto di arte amatoriale, ma forti dell’idea di arte aperta e necessaria. Avviene così l’incontro tra realtà umane e territoriali profondamente distanti tra loro, spesso incomunicabili, che trovano terreno comune nella sfida artistica condivisa. Così il teatro onora la sua piccola e profonda rivoluzione sociale, tenendo fermo l’obiettivo finale della realizzazione di un’opera d’arte dal carattere unico e irripetibile.


INFO e CONTATTI
mob. 339.1854913
mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

sito web: www.manovalanza.it 
FB: ManoValanza
Twitter: @Manovalanza
hashtag: #NonAttori #Manovalanza

Condividi

Submit to Facebook Submit to Twitter Submit to LinkedIn